Perché BOICOTTARE la Coca Cola. Agiamo!

Come si può facilmente intuire dal post, oggi cercherò di spiegarvi perché sarebbe meglio per tutti non bere la Coca Cola. Ma prima devo fare delle precisazioni. Ho sempre bevuto la Coca Cola, sono stato un grande consumatore, fino a quando non ho scoperto di avere una eccessiva produzione di bilirubina e ho quindi dovuto andarci piano, soprattutto con gli alcolici. Adesso non bevo Coca Cola, sia per il motivo sopra descritto, sia per motivi ideologici.

La Coca Cola, è un prodotto messo in commercio nel 1920 e che si è subito fatto apprezzare in tutto il mondo. Oggi il marchio Coca Cola è l’emblema stesso della globalizzazione. Bibita conosciuta e consumata praticamente ovunque, la Coca Cola, però, è stata spesso esposta a critiche di vario genere. Andiamo a vedere quali.

Innanzitutto, la ricetta della Coca Cola non è stata mai resa pubblica. Per legge, ogni bibita o prodotto alimentare, deve avere sull’etichetta gli ingredienti di cui è composto. La Coca Cola ce li ha, ma non tutti. Infatti la voce molto generica di “aromi naturali”, si potrebbe sostituire con qualunque cosa. La bibita è fatta con la pianta di coca, la stessa da cui si ricava quella magica sostanza, bianca come la neve che si sniffa, amici, ed estratti di cola, un’altra pianta. All’inizio la pianta di coca non veniva trattata e, quindi, il consumatore usufruiva pure degli alcaloidi, che sono le sostanze che fanno sballare i consumatori di cocaina. Successivamente, per legge gli alcaloidi sono stati eliminati dalla ricetta. Il fatto che non si voglia rendere pubblica la ricetta della bevanda, può fare pensare che ci siano delle sostanze che provochino dipendenza. Da qui si spiega l’uso e l’abuso di Coca Cola nel mondo: più ne bevi, e più ne vuoi… Da alcuni studi sugli effetti di una lattina di Coca Cola dopo l’assunzione, è risultato che:

Nei primi dieci minuti, DIECI cucchiaini di zucchero colpiscono il tuo organismo. La razione giornaliera raccomandata viene dunque superata del 100%. La risposta dell’organismo a tutta questa dolcezza, sarebbe il vomito, ma l’acido fosforico contribuisce al mantenimento della bibita nello stomaco, perché ne riduce di molto il sapore.

A venti minuti, la glicemia schizza in alto, l’organismo produce una quantità incredibile di insulina e il fegato deve necessariamente trasformare tutto lo zucchero che può in glicogeno e grasso.

A quaranta minuti, l’organismo assorbe completamente la caffeina, la pressione sanguigna aumenta, le pupille si dilatano, il fegato rilascia ancora zucchero e i ricettori cerebrali si bloccano per prevenire la sonnolenza.

A più di sessanta minuti, l’acido fosforico lega il calcio, lo zinco e il magnesio nell’intestino, causando un’ulteriore spinta al metabolismo; lo zucchero artificiale aumenta l’escrezione urinaria di calcio. Le proprietà diuretiche della caffeina entrano in gioco, e, insieme alla pipì, si espelleranno pure calcio, magnesio e zinco, destinati alle ossa, insieme al sodio. Dopo l’eccitazione inizia la fase calante che coincide con il crollo della glicemia. Si potrebbe diventare apatici. L’acqua verrà espulsa tutta, e, insieme all’acqua, verranno espulse tutte quelle componenti fondamentali di cui necessita il tuo organismo per idratare la pelle, rinforzare le ossa e i denti, ecc… Per sentirsi meglio, un’altra coca ci potrebbe stare, no?

E’ quindi ipotizzabile una sorta di dipendenza, provocata dai fenomeni che abbiamo descritto sopra.

Ma non è solo questo ciò che ci deve indurre a non bere la Coca Cola, ma la continua violazione di norme morali ed etiche da parte della compagnia stessa.

Dobbiamo ricordare i massacri dei sindacalisti in Colombia. Wikipedia cita “la richiesta” – da parte dei sindacati – “per l’incriminazione ufficiale della Coca Cola e della Panamco, l’azienda di imbottigliamento della bevanda, accusate di crimini di lesa umanità in quanto mandanti delle azioni repressive (decine di morti e di sindacalisti rapiti e torturati) svolte da gruppi paramilitari mercenari nei confronti del sindacato e dei lavoratori. Sempre nel 2003 la Corte Federale di Atlanta decise l’ammissibilità del procedimento penale per la violazione dei diritti umani – commessi da forze paramilitari a nome delle imprese imbottigliatrici della Coca Cola colombiana.” Nel 2004 la New York City Fact-finding Delegation on Coca Cola ha provato quanto detto dai dipendenti. La Coca Cola, dunque, aveva ingaggiato mercenari per rapire e massacrare i sindacalisti colombiani.

In California si è scoperto che le lattine sono contaminate col piombo.

In India, oltre al ritrovamento di una bottiglia non ancora aperta contenente una lucertola al suo interno, la Coca Cola ha sfruttato l’ambiente consumando più di un milione e mezzo di litri d’acqua al giorno e, conseguentemente, minando la stabilità e la qualità della vita di intere comunità, che, dall’oggi al domani, si sono ritrovate senza più acqua potabile. La High Court di Kerala chiese alla Coca Cola di limitare il consumo di acqua, ma la compagnia si appellò (pezzo di stronzi capitalisti di merda, nda).

In Italia, lo nostra mitica società, si è servita di un’agenzia investigativa di Torino, per far pedinare e controllare un dirigente. Si è avuto accesso illecito a banche dati riservate, con l’aiuto di forze dell’ordine deviate e si è montato un dossier, ora sequestrato dalla magistratura, dove figura l’accusa di pedofilia per il povero malcapitato. In sostanza, per fare allontanare quel dirigente, si puntava sul suo crollo psicologico! Il caso è venuto alla ribalta e la trasmissione di Rai Tre, Report, del 25 Marzo 2007, ne ha parlato. Le indagini sono ancora in corso e l’udienza preliminare si terrà quest’anno.

A conferma della tesi del “terrorismo mercenario” ai danni dei sindacalisti colombiani voluto dalla Coca Cola, ci sono altri casi simili in Guatemala, Zimbabwe, Filippine e, addirittura, Stati Uniti. In quest’ultimo paese, un’azienda azionista della Coca Cola, ha chiesto nel 2002 “una risoluzione che invitava la Coca-Cola ad adottare un codice etico di condotta che regolasse le attività di assunzione e produttive.” (Wikipedia) La risoluzione venne però respinta dagli altri azionisti, nonostante l’unanime appoggio delle associazioni sindacali di tutti i Paesi sopra menzionati.

Inoltre la Coca Cola, è stata accusata di messaggi subliminali a sfondo anti-islamico. Se si guarda la scritta del logo allo specchio, con un adattamento del testo esce: “No all’Islam, No alla Mecca”.

Per concludere, vi invito a boicottare la Coca Cola, non tanto per gli effetti dannosi che ha sulla vostra salute (di quella gli unici responsabili siete voi e solo voi, quindi se volete farvi un bel buco allo stomaco, cazzi vostri, nda), quanto per una questione di etica e buonsenso; la Coca Cola, non si fa nessuno scrupolo purché faccia soldi. E’ la legge di quasi tutte le multinazionali. Una volta conquistato il potere e il mondo, una volta conquistate le nostre menti, nessuno può impedire loro di raccogliere i soldi con la pala. Che saranno mai un centinaio di persone rapite e massacrate, in confronto alla ricchezza? Che saranno mai un po’ di migliaia di dollari spesi per ingaggiare i paramilitari? Sciocchezzuole!

Volete un mio consiglio? Eccolo:

BOICOTTATELA!

www.killercoke.org

Cokefloat

Advertisements

70 pensieri su “Perché BOICOTTARE la Coca Cola. Agiamo!

  1. Il solito pacifista,terzomondista,fan dei centri sociali,amico dell’islam….vai da MUGABE ,in africa,o in pakistan,cosi’ ti liberi del tanto odiato Occidente !

  2. ciao belzebù,
    perché non ti togli il corno del toro che hai infilato su per il buco del culo? forse il fastidio che provi è dovuto a quello, o no? poi, una volta finito il fastidio, prova a pensare di metterti nei panni di tutta la povera gente che ogni giorno muore per colpa di quelli COME TE… e vergognati!

    p.s. salutami l’inferno!

  3. (satana)il solito coglione in tutte le situazioni deve sempre esserci…non capisco poi perchè limitarsi ad una critica senza darne dovuta ragione…caro satana se sei così convinto del giusto nelle tue idee, esprimile in modo costruttivo..credo che il confronto intelligente possa piacere a tutti…
    anchio boicotto la COCA-COLA perchè sono consapevole del danno che fa sia a livello fisico che a livello territoriale per chi si subisce la sua presenza ormai mondiale…
    alessandra

  4. Il nostro caro Satana, purtroppo, non si è fatto più vedere. Il suo è stato un mordi e fuggi. Sarà il classico buontempone fascista e nazista, che gode al solo pernsiero che in Italia si possa restaurare di nuovo la dittatura… e quindi critica tutti quelli che, a suo modo di vedere, sono “fan dei centri sociali”, come se i fan dei centri sociali si potessero ricondurre solo all’ala sinistra della politica! O come se quelli che non bevono Coca-Cola sono tutti comunisti! Ma in che cazzo di paese viviamo!?

  5. coca, pepsi , fanta , redbull , tiger , sprite , cola crai , cola spar , cola lidl , cola carrefour , cola auchan , cola esselunga……pensate che nei succhi di frutta non ci sia frutta marcia , insetti o pesticidi ? Che la birra sia fatta tutta con acqua di fonte , orzo , luppolo e tutta roba fresca….?
    Che la Granarolo con un litro di latte ne fa 5 di litri?? Lo sapevate ??? che le mozzarelle vengono fatte con il caglio avanzato ?

    Se si inizia a ragionare così non si vive +…… sai quanta roba bisognerebbe boicottare?

  6. ognuno è libero di fare come crede… siamo artefici del nostro destino o no? l’unica cosa è che se boicottando la coca cola posso evitare di contribuire alla sofferenza di persone innocenti, allora lo faccio… a me la coca cola piace, ma a parte i rischi per la salute, non mi pare il caso di alimentare le finanza di una multinazionale che fa dei diritti umani carta straccia, da gabinetto…
    vuoi bere coca cola, compra quella prodotta nella tua regione… io evito…

  7. Pingback: Matt Kazz: Gazzets, Gugol, e SEO » Plugin Wordpress per difendere il brand: Wp-Morbillus

  8. in secondo superiore il mio prof di chimica mi disse nn bevete coca-cola che c’e dentro l’acido orto-fosforico…insisteva nel dire che e l’unico modo per trovarlo in natura e dalle ossa dei morti!! sarà VERO?? forse tue sai piu’ di me! grazie ciao

  9. Quello che dici è vero e lo condivido pienamente, quello che non capisco è come certa gente non riesce ad aprire gli ochhi!
    Comunque io non sono molto per boicottarla, il problema è che finche non la si vieta la coca-cola continuerà a fare quello che ha sempre fatto…

    E per fare un pò di pubblicità 😉
    A Cuba stanno facendo una nuova cola che si chiama Tukola (http://www.tukola.ch/)

    Ecco una BUONA alternativa

    N.B. Per ora la distribuzione in Svizzera la gestisce l’associazione Svizzera-Cuba nella quale faccio parte pure io… ma non so niente dell’Italia… forse in qualche ristorantino c’è…

  10. uff come la fai lunga io la adoro e la bevo ogni vota che ne ho l’occasione e sto benissimo primo e secondo non ne sono dipendente visto he ho fatto + di 3 anni bevendola meno di 1 volta ogni 2 mesi e non ne ho mai sentito il bisogno e comunque se vogliamo stare su questo campo perkè non parliamo mmm degli anburger o di qualunque altra cosa grassa allora boicottiamo i formaggi grassi perkè fanno diventare obesi e ostruiscono le arterie perkè sono molto grassi
    voi direte e certo se ne mangi 2 tonnelate ma del resto come la coca cola ma solo se ne bevi in quantità industriale ma del resto tutto fa male quando esageri anche le medicine o i digestivi che sembrano non poter far niete di male ma scolatene 1 confezzione intera poi mi dici…

  11. Beh, io non la faccio lunga, mi sto limitando ad elencare i danni che un’assunzione costante e prolungata di coca cola può portare… E aggiungo: odio il Mac Donald’s e i suoi hamburger e nutro delle riserve grandi quanto l’Everest riguardo ai Wurstel! Come vedi non sono solo contro la Coca cola, ma quello che mi ha portato a scrivere questo post è la questione etica… noi dimentichiamo sempre di tenerla in considerazione… ed è per questo che abbiamo un mondo governato dal petrolio, quando si può avere la possibilità di camminare ad acqua, elettricità, oli combustibili naturali, ecc… ecc… già da tanto tempo; è per questo che 4 aziende governano il mondo e mandano alla merda il nostro pianeta… La coca cola è una di queste… può piacere, non piacere, ma dovremmo boicottarla a prescindere per quello che combina e la sofferenza che porta al genere umano… O aspettiamo di trovarci al posto delle migliaia di persone che soffrono nel mondo? Ho i miei dubbi che, anche in quel caso, capiremmo il problema… Io spero che tutte quelle persone che se ne sbattono oggi, non solo della coca, ma anche della fame nel mondo, del razzismo, della povertà, soffrano più di quanto non lo facciano le vittime di questo sistema malato… tutto qua…

    • Sono d’ accordo su tutto. Io non bevo la coca cola da quando ero bambina, non solo per questioni di salute , ma per questioni morali. Io boicotto moltissime cose a cominciare dai prodotti della Nestlè e dei suoi consociati tra cui la pasta Buitoni. Se digitate Nestlè bastardi avrete l’ elenco di tutte le consociate da boicottare. La Nestlè è responsabile della morte di migliaia di bambini africani, a causa del latte in polvere. Ha ricevuto più di 400 diffide dall’ organizzazione mondiale della Sanità ma continua imperterrita

  12. Io sono anni che non bevo coca cola , non che ne fossi un gran consumatore , ma da tanti anni ho deciso di boicottarla sai perche’ fa male che perche’ e un fottuto prodotto americano , io boicotto tutti i prodotti americani!

    • quanto hai ragione!!! troppa poca gente pensa alle conseguenze del bersi una coca di merda o del mangiarsi un qualunque cibo dei fast food(mac donald,burger king,..) che oltre a essere non igenico e contro i diritti delle persone e degli animali che vengono macellati ancora vivi!!

  13. Scusa se non ho capito bene, boicottando la CocaCola, ci riferiamo alla società con il medesimo nome?
    Quindi in teoria se proprio si vuole bere quella bevanda si possono comprare tutte le altre marche vero? Però i “danni” che crea sono gli stessi giusto? (oppure la ricetta cambia?)

  14. Finalmente qualcuno! Grande! C’è bisogno di gente che spieghi anche il perchè bisogna boicottare queste grandi e schifose multinazionali, quali Coca Cola, McDonald, Nike, Nestle eccetera. Bravo!

    • Sono decenni che boicotto moltissimi prodotti delle multinazionali. Per le informazioni relative ai prodotti da boicottare uso il libro di Francesco Gesualdi “Guida al consumo critico”

  15. coca-cola; bacardi; nestlè; mcDonald; geox…. Nike per riprendersi dal boicottaggio sembra abbia smesso di fare schifezze e anzi destina una (piccolissima)parte dei proventi per aiutare i bambini nelle scuole calcio che ha costruito a cuba e in brasile.
    Bacardi invece( proprietaria tra le altre anche della Martini e rossi) finanzia i terroristi e i mercenari sudamericani che impediscono ormai da decenni che l’america latina si liberi del giogo statunitense. non sono di destra sono “I FASCISTI”.

  16. articolo interessante, ho una domanda:
    gli effetti collaterali che dici li sai perchè te l’hanno raccontato o hai preso informazioni da fonti ufficiali? potresti citarle?

  17. gli effetti collaterali sono sotto gli occhi di tutti… purtroppo non ricordo esattamente da dove le ho prese le informazioni… se scrivi su un motore di ricerca “danni coca cola” o “effetti collaterali” ti escono molti articoli al riguardo… cmq, questi effetti sono stati confermati da un amico mio biologo…

      • ma taci che cosa? guarda che se sei nervoso sei nel posto sagliato… io se fossi in te berrei meno coca cola… lo sai che è molto eccitante e quindi controindicata per quelle persone affette da nervosismo perenne?

      • il post è mio, perché dovrei tacere? semmai dovreste voi, dato che nessuno vi ha interpellato… ma siccome io sono un amante della democrazia, coome vedete non censuro nessun commento, anche se offensivo come i vostri… siete solo una massa di caproni senza cervello… un giorno capirete quanta stoltezza avete in corpo…

  18. uccidetevi tutti tranne satana…ha capito tutto!
    chi boicotta è sfigato e tanto si ritroverà in un McDonald a bere Coca Cola…questa è vita!!!

    • ma chi ti vieta di andare ad ammazzarti? se ti piace così tanto fai pure, ma non lamentarti quando non troverai mai più uno spazio verde e puro in questo pianeta, o peggio ancora, se i tuoi figli un giorno dovranno lottare quotidianamente contro il degrado che lasceremo NOI e le suddette aziende in eredità…

  19. non so perchè ma ora che ho letto l’articolo mi viene voglia di bere coca cola… nella mia classe la prof ne sta facendo l’argomento principale del trimestre. Certo che voi ambientalisti sapete fare solo questo: rompere i coglioni e distruggere qualsiasi cosa…una vera rottura!!

    Cmq non saprei come vivere se non ci fosse la coca cola! Scommetto che VOI siete quel genere di persone che cercano invano di boiccottare anche la nestè o il mc donald, che sfigati!
    Per di più sono cazzate le informazioni che hai scritto a riguardo degli effetti che provoca nel corpo!!

    PS: perfortuna estistono satana e marzio!

    • Ah si! ho dimenticato una cosa:

      Scommetto che sei quel genere di persona che si muove tanto per boiccottare multinazionali perchè uccidono persone e distruggono famiglie, intanto però trovate l’aborto una pratica quotidiana come un’altra e quanto si cerca di parlarne evitate l’argomento.

      “L’aborto procurato è l’uccisione deliberata e diretta, comunque venga attuata, di un essere umano nella fase iniziale della sua esistenza, compresa tra il concepimento e la nascita”.
      (GIOVANNI PAOLO II – Evangelium Vitae, Città del Vaticano 1995, n. 58)

      “Per questo è necessario aiutare tutte le persone a prendere coscienza del male intrinseco del crimine dell’aborto che, attentando contro la vita umana al suo inizio, è anche un’aggressione contro la società stessa…”
      (PAPA BENEDETTO XVI – L’Osservatore Romano – 4 Dicembre 2005)

      “Basterebbe un giorno senza nessun aborto e Dio concederebbe la pace al mondo fino al termine dei giorni.”
      (SAN PADRE PIO – risposta ad una domanda del Dott.Lotti)

      “Mi sembra chiaro come la luce del giorno che l’aborto è un crimine.”
      (MAHATMA GANDHI)

      «”[…] Sento che oggigiorno il più grande distruttore di pace è l’aborto, perché è una guerra diretta, una diretta uccisione, un diretto omicidio per mano della madre stessa. […] Perché se una madre può uccidere il suo proprio figlio, non c’è più niente che impedisce a me di uccidere te, e a te di uccidere me. […]”» (da “Nobel lectures”, “Peace” 1971-1980, 11 dicembre 1979)
      “Noi combattiamo l’aborto con l’adozione. Se una madre non vuole il suo bambino, lo dia a me, perché io lo amo”.
      (BEATA MADRE TERESA DI CALCUTTA)

      “Sono traumatizzato della legalizzazion dell’aborto perchè la considero, come molti, una legalizzazione dell’omicidio.”
      Per Paolo Pasolini – gennaio 1975

      • non so che cosa ti sia venuto in mente ma a me le cazzate che hanno detto i papi non mi fanno né caldo, né freddo… la religione è un’altro argomento su ui eviterei di parlare proprio per evitare che dalla mia bocca escano frasi così offensive da far rivoltare nella tomba il buon uomo che è stato comunque papa giovanni paolo. per quanto riguarda benedetto XVI, io della parola di un ex-nazista non so cosa farmene. per quanto riguarda il tema predominante del presente articolo, quello che ho scritto è REALE e DOCUMENTATO, anche gli effetti collaterali che l’uso costante di coca cola provoca… dammi una base scientifica su cui parlare e poi vediamo di creare un dibattito costruttivo, perché con questo intervento non fai altro che mettere in mostra la tua poca intelligenza…

        per quanto riguarda l’aborto, se proprio la devo dire tutta, non so schierarmi né dall’una né dall’altra parte dato che è un argomento molto delicato su cui la chiesa per giunta quella cattolica, non deve avere voce in capitolo, dato che è stata protagonista di omicidi di massa con le crociate e l’inquisizione. detto questo ti invito a riflettere su quello che hai detto, e ti invito a non scopare con tua moglie o la tua fidanzata senza metterla incinta, oppure a non masturbarti, dato che provocheresti un genocidio… l’aborto è una pratica certamente sconsigliabile, ma necessaria se non si può offrire al futuro nascituro una vita degna di essere vissuta. se poi preferisci che donne violentate, povere, abbandonate, sfruttate mettano al mondo figli destinati alla sofferenza più assoluta, mi complimento con la tua morale cattolico-spumeggiante.

    • credere obbedire e combattere!
      tu si che sei un grande….
      fai pena e cerca bene che trovi anche qualche citazione di qualche papa a conferma 😉

  20. Ma basta raccontare queste palandarane contro le multinazionali che addirittura portano lavoro alla povera gente…sono gli sceicchi, i dittatori che si impossessano di tutto e fanno rappresaglie…fate schifo insultata i papi, insultate un paese che é l’ america e che ci ha dato tanto e ci ha liberato dalla dittatura..non so che dire se non VERGOGNA!!

  21. boicottare è un’ ottima soluzione, tante piccole caccole, diminuiscono la domanda in modo da diminuire l’ offerta.
    Siamo piccoli illusi che ci crediamo di cambiare il mondo ? —> vedi BOINC rosetta home cioè il calcolo distribuito- così capisci cosa significa tante piccole caccole.
    Non sono antiamericano, ne comunista, ma spesso i nostri governi (GIUSTIZIA – ASSISTENZA -LEGALITÀ) lustrano le scarpe alle multinazionali (POTERE – SOLDI – SFRUTTAMENTO) … chissà perchè ! … ma noi abbiamo la democrazia … e poi gli islamici sono cattivi … e i rumeni? … Giusto lo dice la televisione nn può nn essere vero ! Traffico d’ armi, droga, diamanti, sfruttamento di risorse … ect ect le operano proprio i nostri governi, di sx o dx che siano.
    Favorevole all’ aborto senza dubbio, siamo nel 2010 ed è mai possibile citare una roba cos’: ““Basterebbe un giorno senza nessun aborto e Dio concederebbe la pace al mondo fino al termine dei giorni.”
    (SAN PADRE PIO – risposta ad una domanda del Dott.Lotti) “.
    Padre Pio è stato un grande … ma il mondo è controllato dalle guerre … e le guerre le ferma solo la fine del mondo. Ma tanto a noi cosa interessa.. bhè la macchina ce l’ abbiamo e pure l’ LCD … embè! PRODUCI-CONSUMA-CREPA recitavano i CCCP… e pure ferretti adesso si è dato a dio!
    Mai sentito dire: la religione è l’ oppio dei popoli? prelati ricchissimi e stupratori, chiese piene d’ oro e potenza politica (errato fare di tutt’ erba un fascio, conosco preti che hanno una missione ) … però voglio dire: START THINK!.
    Non vado in chiesa, ma nn boicotto la sacra messa, nn cerco di convincere gente a nn andarci, ma se becco un prete ladro o pedofilo gli faccio il culo — intendo con una bella penetrazione !DEEP!- qst è certo !
    Nei canali sotto san pietro nn mi ricordo ne epoca e NE periodo storico, tutto ciò raccontato da un amico prete, di quelli che OPERANO e nn di quelli che PREDICANO BENE, vi sono stati rinvenuti feti frutto di aborti… e sai di chi ? delle suore stuprate e non che erano lì, dati di fatto cmq e mi dispiace nn poter citare le fonti.
    IO quel pò che posso fare lo faccio, nn ragiono con le armi, nn obbligo nessuno a seguire le mie idee, però OPERO a differenza di molti che pensano a cambiarsi tremila telefonini …ma almeno sapete cosa c’ è all’ interno dei telefonini.
    IGNORI lo sò … o per lo meno nn te ne fotte… bhè a me si.
    cercate nel tubo THE STORY OF STUFF – LA STORIA DELLE COSE … ottimo spunto per iniziare a pensare … poi se nn ne hai voglia c’ è il notiziario delle sette… e poi il quizshow!

  22. Salve bellissimo articolo COMPLIMENTI. questo articolo se lo avessi trovato qualche anno fa mi avrebbe alzato il punteggio all’esame di maturità visto che la mia tesina era concetrata sulla globalizzazione e sul prodotto coca cola (maturità alberghiera).Non ho trovato molte informazioni in quel periodo, MANNAGGIA!!

    BoicotTarla no!!MA NON BERLA PIù SI!!iL MIO STOMACO NE SA QUALCOSA DOLORI TREMENDI. ORA è LA MIA NEMICA NUMERO 1 DELLE BEVANDE!!

  23. mi ero appena aperta la mia lattina di coca quando ho iniziato a leggere il tuo post…mi si è contorto lo stomaco!!
    sono a conoscenza delle violazioni dei diritti umani da parte della cocacola, l’ho boicottata per alcuni anni (così come ho fatto con altri prodotti, primi fra tutti mcdonalds e le varie catene di fast food). piurtroppo io AMO tutto ciò che è cibo/bevande spazzatura, e nel non vedere un risultato tangibile al mio sudato boicottagio mi sono davvero scoraggiata e ho lasciato perdere.
    ma nel leggere questa pagina ho forse trovato un briciolo di forza in più. l’unione fa la forza.

  24. Complimenti a chi ha scitto l’articolo davvero bravo, non tanto per la cultura quanto per lo spirito che si legge in quello che hai scitto caro mio…purtroppo il mondo è pieno di ignoranti e menefreghisti che cascano nella catena che fa i soldi della cocacola mcdonald ecc…il nostro intento sarebbe quello di sensibilizzare la gente su questi argomenti anche se spesso questa gente non capisce e non vuol capire che il mondo sta andando a farsi fottere senza che arrivi il giudizio universale, e che un giorno i loro e anche i nostri figli vivranno nell’ inferno terrestre…non vuol capire nemmeno che possiamo anche essere comunisti…ma in queste occasioni non serve essere di sinistra ne di destra perchè la Terra è nostra, ci è stata donata e dobbiamo preoccuparci di lasciare il mondo un pò meglio di come l’ abbiamo trovato ( cit.Baden Powell fondatore dello scoutismo)…ovviamente non arriveremo mai al punto che tutta la popolazione mondiale si schieri con noi perchè siamo miliardi e sarebbe pressocchè impossibile, quello che cerchiamo di fare è di fare nel nostro piccolo il nostro dovere…il nostro meglio, e non lasciare che ciò che vogliamo fare lo facciano gli altri al nostro posto, prechè se aspettassimo che gli altri si diano da fare per noi ci sbagliaremmo di grosso, anche perchè se si vuol fare qualcosa (parlo nella vita in generale) dobbiamo farci da fare noi in prima persona perchè alle parole “io lo voglio fare perchè ci tengo” devono seguire i fatti…sono gli ipocriti che fanno il contrario e non credo facciano bene al mondo di questi tempi

  25. Ciao! Ho letto qua e là i commenti i mi sono fatto l’opinione che comprando un McMenù mi regalano un bikkierone di Coca-Cola in omaggio, così la biocotto, perché non la pago!

  26. eeh gia, e che ne dite di ritornare all’argomento principale magari ? no eeh ? bisogna fottutamente e continuamente rompere e stracciare i santi e benedetti maroni con sta cazzo di religione ? ade basta eeh avete rotto

  27. Ma sì dai, mangiamo al McDonald’s, beviamo Coca Cola e diamo ai nostri bambini il latte Nestlé, compriamo le scarpe nike… questi comportamenti da menefreghisti, al contrario di quanto si possa pensare, non faranno male solo al prossimo, ma stanno facendo del male anche a tutti noi in questo preciso istante. Siamo miliardi di abitanti sul Pianeta, e siamo stati fortunati a nascere nel Primo Mondo. Ma se fossimo di un Paese terzomondiale e ci mancasse l’acqua perché la usano le industrie imbottigliatrici di Coca Cola o i nostri figli fossero costretti a lavorare in condizioni disumane per cucire i palloni allora ci importerebbe mai qualcosa?

  28. tutto sto casino di morti, sfruttatamenti per un ingrediente segreto chiamato aroma naturale da mescolare in un miscuglio legalmente commercializzabile… rendiamo legale l’ingrediente segreto e sniffiamo tutti con allegria l’aroma naturale.

  29. Se chi vuole provocare, parlava sul serio, non c’è da stupirsi se viviamo in una società governata dai soldi, in cui le ambizioni sono trombare davanti a delle telecamere o sculettare su qualche scrivania.
    Se voleva solo essere una provocazione, beh… siete scadenti come provocatori :\

  30. Sinceramente questo articolo mi sembra molto fazioso. Parla di una causa giusta, ma é scritto in modo talmente esagerato che ti fa quasi voglia di comprare una bottiglia di cocacola.
    Sembra che se bevi un bicchiere di cocacola, in una mezzoretta inizia a salirti schiuma dalla bocca, ti escono squame verdi dalla pelle, ti cadono tutti i denti e alla fine muori. Non diciamo cazzate, un uso eccessivo fa sicuramente male, ma questo si puó dire anche se bevo 10 cappuccini al giorno con 5 cucchiai di zucchero cadauno (a proposito, anche la caffeina crea una certa dipendenza)
    Inoltre, sono sicuro che il nostreo Vinnux, tanto solerte a condannare la foglia di coca, sará tra i primi della fila a solidarizzare coi campesinos boliviani o peruviani quando preparano il loro celebre (e buonissimo) mate de coca, per resistere ai mali d’altura.
    Sul resto dell’articolo concordo (anche se citare wikipedia fa veramente ricerca da quarta elementare, se si vuole fare un articolo di denuncia, almeno si usino fonti dirette ed attentibili). Mi sembra peró una cagata la vicenda della lucertola. Sono certo che per qualisasi prodotto commercializzato su larga scala ci siano campioni difettosi.
    Da ultimo, la scritta cocacola che se capovolta, vista allo specchio, modificata aggiungendo una lettera qua e togliendone una lá, distorta, tradotta in cirillico, compone un messaggio anti islam, ,l’hai vista solo tu!
    Insomma, quando ci battiamo per una giusta causa, cerchiamo di non esagerare e vedere mali anche dove non ce ne sono, altrimenti perdiamo di credibilitá!
    Vi saluto, vado a bermi una buona spremuta d’arancia!

  31. Sono milioni le persone che bevono la Coca Cola, nel mondo.
    Questa bibita analcolica, inventata poco più di cent’anni fa negli Stati Uniti, è diventata nel tempo la più conosciuta, la più pubblicizzata e la più comprata in tutto il Pianeta

    Ma se è¨ vero che tutti la conoscono, probabilmente non tutti sanno che dietro la sua produzione ci sono gravi ingiustizie, e che i dirigenti della Coca Cola company
    devono rispondere di atti criminali quali “violazione dei diritti umani”.

    In questo breve video troverete un piccolo esempio di cosa combina la Coca Cola nel mondo…

    IO BOICOTTO Coca-Cola!

  32. ehi ciao!
    anche io ho un blog, volevo citare questo tuo articolo, puoi contattarmi o darmi il tuo indirizzo email che devo chiederti un paio di cose? grazie!!
    michela

  33. Pingback: Coca-Cola, e non sai cosa bevi | Ivan Treglia

  34. Io non boicotto un bel nulla.
    Innanzitutto è un articolo assolutamente penoso. E se c’è una cosa che detesto sono gli articoli che ingigantiscono cose (sicuramente in mala fede, non voglio credere che sia pura ignoranza) per convincere le persone di cose che in realtà non sono così.
    La coca cola è una bevanda salutare? No, per nulla. Ma non rappresenta alcunissimo problema per la salute, a meno che non la si beva quotidianamente forse. Ovvio.
    Glicemia che schizza alle stelle? LOL
    per 10 cucchiaini di zucchero? E se mangi una fetta di torta allora che succede? ti viene il diabete e crepi?
    Il corpo umano sa gestire BENISSIMO i 10 cucchiaini di zucchero che gli arrivano, senza assolutamente alcuna conseguenza. Poi è ovvio che se bevi coca cola tutti i giorni il discorso cambia. E comunque una coca cola contiene 9 cucchiaini di zucchero, mentre la dose raccomandata quotidiana (che si consiglia di non superare) sono 6 cucchiaini di zucchero. Quindi spiegami dove si supera del 100% le dosi consigliate! Si superano sì le dosi consigliate, ma di pochissimo. Smettila di dire castronerie facendo leva su chi non ne capisce un tubo.

    P.S. facile buttarla sull’etica quando volendo o non volendo sei “costretto” per questioni di salute a non bere questa bevanda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...