La scuola italiana!

Ieri ho scritto quest’articolo sulla nostra (d)istruzione…

Oggi, surfando la rete, mi sono imbattuto in un sito molto bello, che trasforma una cosa per cui dovremmo piangere in qualcosa per cui ridere… Il sito è www.notadisciplinare.it. Vi si possono trovare le note disciplinari più assurde che uno abbia mai letto! C’è una parte dedicata alle note, ma anche una parte dedicata alle giustificazioni, così come ai temi in classe… Leggendo leggendo mi sono imbattuto in questa nota:

Lo studente N.L. spunta da sotto i cappotti appesi affermando di aver scoperto il mondo di Narnia.

O ancora:

L’alunno M.R. incita la classe a una crociata contro gli “infedeli”,da lui denominati, della classe accanto. Inoltre si offre volontario di fare come ariete e sfondare la porta. Alle mie richieste di smetterla, mi risponde “Dio lo Vuole!”

E sempre in tema di note disciplinari, ecco la più votata:

L’alunno L******** Mauro, al mio invito fatto ieri a vivere la filosofia, metaforicamente parlando, in abiti monacali, si presenta a scuola questa mattina vestito da frate francescano, con tanto di bibbia e sandali, tentando di evangelizzare i compagni. A voi le conclusioni.

Nella categoria dei temi, invece, c’è n’è uno che fa veramente riflettere su come si stia formando la società del domani, una società ignorante, scialba e stupida:

Gli Eschimesi sono gli abitanti della Neve. Si dividono in due gruppi, quelli che stanno al Polo Nord e quelli che stanno al Polo sud. Non si incontrano mai. Vivono negli Igloo che sono delle grotte di ghiaccio in cui non si può ovviamente avere il riscaldamento sennò si sciolgono e dormono all’aperto. Allora si vestono di foche e riescono a sopravvivere. Mangiano pesci e orsi bianchi in quantità e hanno un solo giorno all’anno perché la notte dura sei mesi. Sono utili perché quando arrivano gli esploratori tirano le slitte e fanno da guide per tutte le zone in cui si trova la neve. Il nemico degli eschimesi è lo Yeti . Si tratta di un enorme uomo bianco che gira nudo tra i ghiacci a caccia di eschimesi. Nessuno lo ha mai visto però si sa che esiste.

Ma non finisce qua! Il tema più interessante è senza dubbio questo:

Il Deserto è la nazione degli arabi. E’ fatto di sabbia e palme e non c’è nulla da bere. Per questo motivo gli arabi sono sempre in guerra con tutti, infatti cercano disperatamente l’acqua. Gli unici animali che ci sono nel deserto sono i cammelli perché nascondono dentro le gobbe il cibo. In quella davanti hanno l’acqua in quella dietro l’erba. Quando i marocchini ci montano sopra qualche volta nelle gobbe mettono anche i panini per loro. In mezzo al deserto ci sono le piramidi che sono dei monumenti per indicare agli arabi che sono quasi arrivati. Per andare nel deserto bisogna stare attenti a non avere le allucinazioni altrimenti si pensa di bere acqua mentre è sabbia. Nel deserto c’è sempre il sole e non c’è mai la nebbia e fa un caldo da morire.

Io non ho parole. Come si fa a dire che l’Italia è la culla della cultura?


Annunci

2 pensieri su “La scuola italiana!

  1. Pingback: Dinamismo a… tema! « Vinnux’s Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...