Sentenza di condanna per i killer di Federico Aldrovandi… una condanna di carta pesta.

Posto il video che spiega quello che è successo durante il processo agli assassini di Federico Aldrovandi… La sentenza ha condannato i quattro agenti che lo hanno pestato a sangue senza nessun motivo, solo per il gusto di fare i giustizieri della notte… I nomi dei bastardi sono questi: Paolo Forlani, Monica Segatto, Enzo Pontani e Luca Pollastri.

Abuso di potere bello e buono, ferocia, insensibilità nei confronti di un povero ragazzo appena diciottenne, incensurato, che chiedeva solo di essere aiutato… Si sono inventati un mare di cazzate, immense, solo per uscire puliti da tutto. Hanno detto che Federico si sia ammazzato da solo, a causa delle droghe che aveva ingerito… Ma alla fine le perizie hanno dimostrato che sul corpo del ragazzo si sono scagliati ben 4 manganelli, e 2 di essi si sono pure spezzati sul suo corpo. Il ragazzo è stato ammanettato, messo a faccia in giù, e picchiato senza ritegno…

Quali sono stati i risultati di questa sentenza? Da un lato non possiamo certo dire che giustizia sia stata fatta. 3 anni e 6 mesi non sono nulla, in confronto al danno che quei 4 animali che si credono poliziotti hanno fatto. L’indulto farà poi tutto il resto, permettendo loro di poter girovagare a piede libero e indisturbati sul territorio già da subito… E il corpo di polizia? Mi viene da ridere, ma non c’è nulla per cui ridere, dato che quegli assassini stanno continuando a lavorare. Non hanno avuto nemmeno la delicatezza di lincenziarli e metterli sulla strada… E’ una vergogna bella e buona, che dimostra ancora una volta come in Italia ci curiamo, e non poco, del Grande Fratello e delle troie che girano in televisione… il resto non esiste, se non è qualcosa che riguarda qualche rumeno o marocchino che ha stuprato una ragazza e l’ha ammazzata. In quei casi il nostro odio smisurato esce, si manifesta. Ci rende xenofobi, patriottici. Vogliamo vedere tutti i clandestini tornare al loro paese… L’Italia deve ritornare agli italiani… basta con le violenze, basta con questi fottuti neri e rumeni che ci rendono insicuri… E se poi all’interno dell’organismo che dovrebbe tenerci al sicuro e PROTEGGERCI si annidano elementi instabili, che amano la violenza, che sono capaci di uccidere una persona indifesa e DISARMATA, solo per il gusto di farlo, che chiamano la centrale e dicono di averle dato tante bastonate, con un tono divertito, suggellando così la loro impresa, questo non ci tange minimamente… anzi, a volte ci diverte. Loro sono poliziotti in fin dei conti, ed esseri umani come Federico Aldrovandi, Carlo Giuliani, Gabriele Sandri non sono nient’altro che facinorosi, disobbedienti, o drogati da estirpare come l’erbaccia, la maledetta erbaccia che fa dannare i poveri contadini che a furia di spruzzare diserbante finiscono per stare male… Ci hanno reso scemi… incapaci di reagire, ribellarci…

Vorrei gridare il mio odio, la mia delusione, nei confronti di una nazione che non mi rappresenta più e che non voglio nemmeno rappresentare…

Spero che qualcuno di quelli che leggeranno questo post incontri uno dei quattro ASSASSINI a piede libero, comunitari, di nazionalità italiana, con o senza la divisa, e trovi il coraggio di sputargli in faccia e andarsene con indifferenza…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...